AgroInnovation EDU arriva a San Michele all'Adige

Al via la collaborazione tra Image Line e Fondazione Mach per il progetto di digitalizzazione delle scuole agrarie

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

firmaprotocolloagroinnovation-eduivanodalrifmach3.jpg

Marco Dal Rì e Ivano Valmori firmano il Protocollo di Intesa
Fonte foto: © Image Line

AgroInnovation EDU arriva in Trentino.
Image Line e il Centro Istruzione e formazione della Fondazione Edmund Mach hanno siglato luendì 28 agosto un Protocollo di intesa per l'adesione ad AgroInnovation EDU, il progetto di digitalizzazione delle scuole di indirizzo agrario pensato da Image Line per avvicinare gli studenti alle nuove tecnologie ed educarli allo sguardo innovativo che caratterizza l'agricoltura digitale.

Il settore agricolo in forte evoluzione e sempre più all’avanguardia – ha affermato Ivano Valmori, Ceo e fondatore di Image Line - necessita di professionisti educati all’innovazione e formati all’utilizzo di nuove tecnologie, necessarie alla conduzione di attività con alti livelli di efficienza e sostenibilità economica e ambientale.
Il progetto AgroInnovation EDU ci permette di mettere a disposizione dei ragazzi e dei docenti tutte le nostre competenze nel campo dell’agricoltura digitale, formando giovani professionisti sempre più rispondenti alle esigenze del mercato".
"Il protocollo d’intesa firmato con la Fondazione Edmund Mach –
ha concluso Valmori – rappresenta una tappa fondamentale, per estendere il progetto a un più ampio contesto nazionale".

Una collaborazione, quella tra Image Line e il Centro Istruzione e Formazione della Fondazione Mach, che viene formalizzata ora ma procede da alcuni mesi: già alla fine di maggio lo staff di Image Line aveva tenuto una lezione sull'agricoltura digitale ad una classe di alunni estremamente interessati dell'indirizzo di studi professionale.
 
La lezione del 30 maggio a San Michele all'Adige

Marco Dal Rì, dirigente responsabile del Centro Istruzione e formazione, ha commentato: “Personalmente sono molto soddisfatto del protocollo d'intesa firmato oggi con Image Line, in quanto segue la direzione indicata dalla legge sulla buona scuola per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro e in particolare a quello che poi in futuro sarà il loro ambito professionale.
Queste opportunità rappresentano un valore aggiunto soprattutto per gli studenti degli istituti tecnici agrari che seguono un percorso scolastico per il quale l'interazione fra teoria e pratica professionale è particolarmente importante. Le competenze offerte agli alunni da questo progetto potranno diventare strumenti professionali quotidiani nel momento in cui saranno operatori in ambito agrario, a qualsiasi livello
”.

Grazie a questo accordo ad ogni studente verranno attivati gratuitamente i servizi QdC® - Quaderno di Campagna® e Fitogest®+, tramite i quali i ragazzi potranno intraprendere percorsi didattici pratici e interattivi, accompagnati dai loro professori.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.293 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner