Agrogeneration, curiosando tra le startup

Tecnologia, sostenibilità, innovazione all'evento internazionale che si è tenuto dal 18 al 22 luglio a Messina e Catania

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agrogeneration-lug16-area-future-farm-showcase-monastero-benedettini-catania-fonte-foto-marianna-martorana-agronotizie.jpg

L'area Future Farm Showcase al Monastero dei Benedettini di Catania
Fonte foto: © Marianna Martorana

Passeggiando tra gli startupper di Agrogeneration si trovano tante idee innovative, difficile elencarle tutte.

Dall’Hackathon di Messina Scarto d'Oro mira ad ottenere prodotti ad alto valore aggiunto dagli scarti della lavorazione del pomodoro, quale un rossetto naturale. Food Farmony vuole creare un nuovo modo di fare turismo in Sicilia tramite una mappa dove trovare i punti di riferimento della regione (città o prodotto tipico). Il turista decide il percorso e le esperienze da fare. Food Farmony offrirà un'esperienza sensoriale completa con un kit di cartoline con i profumi del territorio che fungono da guide sensoriali. Al rientro sarà possibile stampare le immagini dei luoghi visitati e dei prodotti degustati su carta di agrumi per ricordare e raccontare le esperienze vissute. Zagara attraverso un percorso educativo rivolto ai bambini racconta la storia della Sicilia attraverso quella degli agrumi. Mensilmente la famiglia riceve qualcosa a casa per rieducare i bambini al contatto con la natura ed, in particolare, per sostituire le piante ornamentali con quelle eduli. Food Flowers Pirates vuole diffondere la cultura dei fiori come alimento con la possibilità di coltivarli in proprio. Il progetto è indirizzato principalmente ai bambini per avvicinarli alla natura tramite un kit con le istruzione per la coltivazione.

Continuando nell’area Future Farm Showcase al monastero dei Benedettini di Catania, troviamo invece prodotti per la zootecnia e petfood ottenuti dal Dipartimento di Scienze veterinarie dell’Università di Messina dallo scarto dell’ortofrutta siciliana e dalla valorizzazione degli scarti edibili del rifiuto solido urbano, vincitori del Premio Smart Communities 2015. Funghi Espresso è una start up agricola che usa i fondi di caffè dei bar per la coltivazione di Pleurotos. Il nuovo obiettivo è quello di realizzare la coltivazione in container per produrre funghi tutto l’anno.

Horta srl, nata nel 2008 come spin off dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, oggi vanta numerosi clienti su tutto il territorio nazionale per i servizi offerti: agrometereologia, sistemi di supporto alle decisioni, servizi nel campo della sostenibilità con lo sviluppo di uno strumento (yousustain.net) utilizzabile da tutte le filiere alimentari per valutare il loro impatto ambientale e valorizzare le produzioni ai fini commerciali.

Heli-Lab fornisce servizi aerei professionali con droni effettuando riprese aeree per cinematografia, ispezioni industriali, edilizia, protezione civile, agricoltura di precisione. I droni sono dotati di una camera multispettrale che permette di verificare in modo puntuale, economico e veloce lo stato del terreno. E’ possibile, quindi, monitorare in tempo reale i boschi svolgendo così attività di prevenzione.
La stessa tecnologia - spiega Giuseppe Spallina - può essere applicata al trattore creando mappe di vigore (stato di salute del terreno) da cui si ottengono mappe di prescrizione”. Il trattore può agire in base alle informazioni ricevute con un risparmio considerevole.

Innovazioni interessanti anche da Etnamiele di Zafferana Etnea (Ct) che fornisce attrezzature agli apicoltori. In collaborazione con ST Microelectronics ha realizzato l’arnia intelligente con il collocamento di una serie di microfoni e sensori che permettono di monitorare lo stato di salute dell’alveare (temperatura interna, abbandono dell’ape regina, sciamatura) o ancora la quantità di miele prodotta.
 
Sensori della ST Microelectronics utilizzati nell’arnia intelligente
(Fonte immagine: Marianna Martorana)

A cura di Marianna Martorana
 
AgroNotizie è fra i community partner ufficiali dell'evento.

Patrocinio: Mipaaf - Media partner: Rai

Agrogeneration

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner