Genomica applicata: accordo tra Valagro e Scuola superiore Sant’Anna

Siglata l'intesa che porterà a tecnologie innovative per gestire gli stress ambientali, nutrire le piante e garantire la qualità delle produzioni agricole

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Valagro.

stretta-mano-mani-accordo-intesa-by-fotoledhar-fotolia-4368x3200.jpg

L’accordo, annuale, si aggiunge a quello quinquennale di collaborazione già esistente
Fonte foto: © FotolEdhar - Fotolia

Valagro Spa, azienda attiva nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti speciali, ha stipulato un nuovo accordo di collaborazione scientifica con l’Istituto di Scienze della vita della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa. L’accordo, di durata annuale, si aggiunge a quello quinquennale di collaborazione già esistente. L’oggetto della nuova intesa è lo sviluppo di tecnologie genomiche per realizzare approcci per la gestione innovativa degli stress ambientali, della nutrizione delle piante, della qualità delle produzioni agricole.

Si tratta di un'ulteriore conferma della capacità della Scuola superiore Sant’Anna di tradurre in applicazioni la esperienza nella ricerca genomica” sottolinea il professor Pierdomenico Perata, coordinatore del Laboratorio PlantLab e rettore della Scuola superiore Sant’Anna, che aggiunge: “La collaborazione tra il Sant’Anna e Valagro ha già dato i suoi frutti nel corso dei passati sette anni di collaborazione, con un effettivo passaggio epocale nella ricerca nel settore dei fertilizzanti speciali, che vengono adesso sviluppati con tecnologie molecolari un tempo esclusive del settore farmaceutico. Ora guardiamo al prossimo quinquennio, con nuove sfide competitive nei confronti dei maggiori player mondiali nel settore dell’agrochimica”.

Soddisfazione viene anche espressa da Alberto Piaggesi, direttore Business innovation di Valagro: “La collaborazione con la Scuola superiore Sant’Anna è strategica per Valagro, come dimostrato l’anno scorso nell’ambito del primo congresso internazionale sui biostimolanti, tenutosi a Strasburgo. Da questo momento pensiamo in maniera ulteriore al futuro; sono lieto di annunciare che alla collaborazione di Valagro con la Scuola superiore Sant’Anna si aggiungerà quella con l’École normale supérieure di Parigi. Scuola superiore Sant’Anna di Pisa e normale di Parigi collaboreranno quindi in maniera stretta a un progetto scientifico per individuare nuove fonti naturali di sostanze da impiegarsi per ottenere prodotti di qualità per la gestione delle colture, nella tradizionale ottica di stretto legame tra scienza, natura e produzione sostenibile che caratterizza Valagro”.