Il 12 e 13 dicembre nella sede dello Iamb, Istituto agronomico Mediterraneo Bari, a Valenzano (Bari), si terrà un convegno organizzato dall'Agia, Associazione dei giovani imprenditori della Cia sulla Pac e la sicurezza alimentare, durante il quale si discuterà in particolare di salvaguardia della capacità di produzione dell'Unione europea a garanzia della sicurezza degli approvvigionamenti alimentari. 

Il convegno è il secondo appuntamento del progetto della Cia "Agriyou-Terra giovane", volto a informare soprattutto i giovani delle aree urbane sulla riforma della Politica agricola comune. L'iniziativa è finanziata dalla Direzione generale Agricoltura dell'Unione europea e comprende una serie di cinque seminari distribuiti sul territorio nazionale e un meeting europeo che si terrà a Roma nella primavera del 2012. 

Presiederà i lavori del convegno il presidente dell'Agia, Luca Brunelli; interverranno, tra gli altri Vincenzo Netti, membro della giunta nazionale dell'Agia; Giuseppe Cornacchia, responsabile Dipartimento Sviluppo agroalimentare e territorio della Cia con una relazione su "Riforma della Pac: sicurezza alimentare politiche commerciali". Cosimo Lacirignola, direttore dello Iam di Bari parlerà di "Agricoltura e sicurezza alimentare: scenari di medio termine". 

Saranno presenti, inoltre, Dario Stefano, coordinatore nazionale degli assessori regionali all'Agricoltura, e Antonio Barile, presidente della Cia Puglia. Le conclusioni saranno affidate ad Alberto Giombetti, coordinatore della giunta nazionale Cia.