Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Syngenta, 150 anni nel settore delle sementi orticole

L'azienda, in origine chiamata Sluis&Groot, fu fondata nel 1867 per l’esportazione di semi di cavolo. Oggi conta su un portfolio di 30 specie orticole e 2500 varietà

Info aziende
150-anni-attivita-settore-sementi-orticole-fonte-syngenta.jpg

Tra i successi: Angello, peperone senza semi e Kumato®, nuova tipologia di pomodori neri

Nel 2017 Syngenta celebra 150 anni di attività nel settore delle sementi orticole.

Questo business nasce nel 1867, anno in cui in Olanda venne costituita una società per l’esportazione di semi di cavolo denominata Sluis&Groot, dal nome dei soci fondatori.

Oggi Syngenta, nel settore delle sementi da orto, detiene il 10% delle quote di mercato grazie a un portfolio che conta 30 specie orticole e 2500 varietà.

Durante i suoi anni di storia, Syngenta si è saputa distinguere per il forte orientamento all’innovazione, ponendosi l’obiettivo di accontentare un mercato in continua evoluzione e, soprattutto, consumatori sempre più attenti alle caratteristiche e alla qualità dei prodotti.

Tra i successi raggiunti da Syngenta troviamo l'Angello, il primo peperone senza semi e la nuova tipologia di pomodori neri a marchio Kumato®.

Luigi Radaelli, ad Syngenta Italia, afferma: "Siamo orgogliosi della nostra storia nel settore delle sementi orticole. Il percorso di crescita non si è mai arrestato e ogni tappa, dalla fondazione di Sluis&Groot fino al recente accordo di acquisizione da parte di Chemchina, ha rappresentato un passo avanti nell’innovazione in agricoltura".

Andrea Launeck, commercial manager della Business unit vegetable seeds di Syngenta Italia, ha dichiarato: "In Italia da anni lavoriamo per valorizzare e tutelare l’orticoltura italiana, simbolo del nostro made in Italy, mantenendo elevati gli standard delle produzioni nazionali affinché possano essere riconosciute e apprezzate in Italia e all'estero".

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 12 ottobre a 132.621 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy