Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Ciliegie Val Venosta, l'annata è positiva

Qualità e aspettative buone per il frutto che sarà disponibile fino alla prima settimana di agosto

reinhard-ladurner-ciliegie-val-venosta-vip-luglio-2017-fonte-vip.jpg

Reinhard Ladurner, responsabile vendite ciliegie Vip

La raccolta delle ciliegie in Val Venosta è iniziata già da fine giugno con piccoli quantitativi, in anticipo di qualche giorno, ma è da metà luglio fino alla seconda settimana di agosto che si intensificheranno le attività degli agricoltori che si dedicano alla produzione di questo frutto stagionale tardivo e dalle qualità organolettiche eccezionali. 

"Quest'anno la qualità delle ciliegie è buona - commenta Reinhard Ladurner, responsabile vendite ciliegie Vip - e, nonostante una gelata primaverile che ha colpito duramente tutte le colture dell'Alto Adige, possiamo affermare che a livello quantitativo ci assestiamo sui livelli produttivi dello scorso anno prevedendo circa 200 tonnellate di prodotto: anche il calibro è ottimale e delle due varietà che coltiviamo in alta Val Venosta, la Regina quest'anno è particolarmente dolce e dal colore intenso, ed anche la Kordia sta prendendo quel colore rosso-bruno più scuro ed il sapore risulta più gustoso"

Le ciliegie venostane saranno disponibili fino alla prima settimana di agosto con una qualità superiore, anche grazie agli investimenti su macchinari e tecnologie che Vip, l'Associazione dei produttori ortofrutticoli della Val Venosta, ha saputo portare avanti in questi ultimi anni.

"Abbiamo un prodotto dalle qualità organolettiche buone e facciamo il massimo per garantire alti standard qualitativi in ogni fase della produzione; i nostri agricoltori possono contare sulle migliori tecnologie che accelerano la fase di raccolta con un sistema di conferimento 'scendi-albero' che delega la parte della selezione alla cooperativa Alpe di riferimento: qui, una linea composta da una nuova macchina calibratrice permette di selezionare in automatico qualità, colore e calibro delle ciliegie, che attraverso un sistema di trasporto galleggiante sono subito disponibili presso l'area semi-automatizzata di confezionamento, dove siamo in grado di rispondere con la massima efficienza alle esigenze dei clienti" continua Ladurner.

"Per non parlare, poi, della tecnologia Hydrocooler, un sistema di raffreddamento immediato che, abbassando di 3-4° la temperatura interna della ciliegia, agevola il conferimento dei frutti da parte dei contadini ai magazzini di zona, permettendo al prodotto di mantenersi integro e compatto più a lungo".
 

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 16 novembre a 133.856 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy