Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Freshness from Europe: un anno di successi nel mondo

Il progetto di Cso Italy offrire la possibilità di intercettare clienti interessati all’ortofrutta fresca e trasformata made in Italy

dipinto-kiwi-uccello-fonte-freshness-cso.png

L'ortofrutta made in Italy ounta alla Cina
Fonte foto: © Cso

Il progetto Freshness from Europe finanziato da Unione europea, Stato italiano e Cso Italy con Apo Conerpo, Alegra e Naturitalia, Apofruit, Assomela, Cico Mazzoni, Made in Blu, Oranfrizer, Origine Group, Ceradini Group e Conserve Italia,  chiude il secondo anno di attività di promozione internazionale dell’ortofrutta fresca e trasformata con il Summer Fancy Food del 25/27 giugno a New York.

Un anno di intensa attività internazionale per Cso Italy che, grazie al progetto triennale finanziato per un valore complessivo di 3,6 milioni di euro, ha organizzato oltre 210 giornate promozionali nei diversi paesi target, dalla Cina, agli Emirati Arabi Uniti, al Nord America e Giappone.

Grande attenzione è stata rivolta quest’anno alla Cina, con l’esordio del progetto presentato a Pechino nel mese di  gennaio, il progetto è stato presentato nelle più importanti fiere del mondo, da Asia Fruitlogistica a Pma, Canadian Pma, Wop Dubai, Winter e Summer Fancy Food e Foodex in Giappone.

Le attività messe in campo con il progetto, oltre ad offrire la possibilità di intercettare clienti interessati all’ortofrutta fresca e trasformata made in Italy, hanno consentito al Cso Italy e alle aziende partner di presentare i prodotti "ambasciatori dell’ortofrutta italiana nel mondo".

Primo tra tutti il kiwi di cui l’Italia è primo produttore mondiale e che risulta in continuo incremento nell’export in tutti i paesi target tra cui in particolare la Cina.
Vanno citati poi gli agrumi, in particolare le arance, che da quest’anno potranno essere finalmente esportate in Cina.
La frutta estiva e la quarta gamma hanno trovato ampio mercato negli Emirati nonostante un’annata difficile per la remunerazione dei prodotti.
Le pere hanno trovato spazio principalmente in Canada e si sta lavorando per l’apertura del mercato cinese, insieme alle mele.
L’ortofrutta trasformata ha realizzato buone performance in Cina, Canada e Usa.

Da luglio 2017 prende avvio la nuova annualità con un budget totale di più di 1 milione di euro destinati a Fiere B2B, pubblicità e promozioni.

La crescita dell’export italiano del settore ortofrutta fresca, con +6% nel primo trimestre 2017 per un valore alla produzione di 12,3 miliardi di euro e il kiwi, in forte crescita nell’export con incrementi del +30% nel 2016 proprio nei Paesi target del progetto come Cina, Usa e Canada, lascia ben sperare per la prossima annata.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 21 settembre a 132.247 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy