Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

And the winner is... Enrosadira!

La nuova varietà di lampone dei Vivai Molari e Gatti di Cesena vince la medaglia d'oro al Macfrut innovation award 2015

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Info aziende
lamponeenrosadirapianta.jpg

Il nuovo lampone Enrosadira: tre cicli produttivi in due stagioni all'insegna della qualità
Fonte foto: Vivai Molari e Gatti

Un lampone tira l'altro, non se ne può fare a meno. Stanno infatti aumentano i consumi di piccoli frutti in Italia e nel mondo, tanto è vero che gli agricoltori hanno cominciato a vedere in questa tipologia di prodotto una vera e propria opportunità.

L'innovazione varietale ha così prodotto numerose nuove varietà, per adattarsi sempre di più alle esigenze del mercato.
Una delle ultime nate si chiama Enrosadira®*: grande precocità, eccellenti caratteristiche organoletticheelevata shelf life e ottima produzione sono le sue caratteristiche principali.

"Per ottenere però quel tipo di risultato - spiega Gilberto Molari dei Vivai Molari e Gatti - è necessario coltivarla in vaso o comunque in fuori suolo, il che significa una forzatura al normale ciclo della pianta. A fine luglio abbiamo terminato il secondo raccolto sulle piante messe a dimora ad inizio maggio 2014, quando già è cominciata la terza produzione".

Il lampone è la specie trainate per il settore dei piccoli frutti, con i suoi 264 ettari totali coltivati e una produzione di 18.221 tonnellate (fonte Istat). Secondo i dati Fao del 2011, l'Italia risulta essere per coltivazione del lampone al 19° posto con circa 300 ettari coltivati: le prime cinque sono Russia con 28.400 ettari, Polonia con 27.063 ettari, Serbia con 21.340 ettari, Usa con 10.036 ettari e Ucraina con 5.100 ettari.
 
Confezione di Tulameen*, ottima varietà unifera canadese diffusa in tutto il mondo
(Foto immagine: © Lorenzo Cricca -
AgroNotizie

Enrosadira®*
Lampone rosso e rifiorente caratterizzato dall'elevata precocità e dall'ottima qualità dei frutti. Leggermente spinescente, con rami laterali poco sviluppati che però si allungano dopo la cimatura. Fogliame rigolioso e protettivo. Pianta molto vigorosa e molto generosa, che offre elevata produttività. Rispetto alle varietà tradizionali permette di anticipare la produzione estiva. Enrosadira®* è una vera novità assoluta nel panorama varietale. I frutti maturano all'incirca il 25 maggio su vecchia vegetazione e il 25 luglio sulla nuova vegetazione.

"Ottenere tre cicli produttivi in due stagioni - conclude Molari - con la stessa pianta è un elemento di grande interesse, che permette al produttore un'opportunità commerciale e di reddito importantissima. L'importante è individuare la tecnica agronomica da utilizzare e l'ambiente più adatto, che possa accentuare la qualità del frutto. Questa varietà presenta inoltre la possibilità di ridurre i costi di impianto".

La varietà Enrosadirà®* è stata premiata al Macfrut 2015 con la medaglia d'oro del Macfrut Innovation Award, concorso indetto da Cesena Fiera e Informatore Agrario.

Guarda la video intervista fatta a Gilberto Molari da AgroNotizie durante il Macfrut 2015, dove racconta la nuova varietà Enrosadira®*.
 
 

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 23 marzo a 131.265 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy