Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!

Simeto e Core, ottime performance per il grano duro

Primi dati 2012 - Risultati oltre le aspettative per le varietà di Proseme, l’azienda del Gruppo Calv. Roberto Angileri, amministratore delegato di Proseme: "Merito del nostro Dna siciliano"

proseme-core.jpg Proseme, la varietà Core segna una crescita del 188% rispetto al 2011
L'Ense, l'Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione, ha anticipato i primi dati 2012 sulla diffusione del seme di grano duro certificato in Italia.
Al di sopra delle attese i risultati delle varietà di Proseme , l’azienda del Gruppo Calv – Consorzio agrario lombardo veneto, specializzata nella ricerca per il miglioramento genetico delle varietà di cereali a paglia, foraggere leguminose ed oleaginose. Un successo, frutto della metodologia aziendale, basata sulla genetica tradizionale, supportata dalle più moderne strumentazioni scientifiche.

Simeto
Sono 23.241 le tonnellate di seme distribuito della varietà Simeto: seconda varietà in Italia, segna un incremento del 88% rispetto al 2011.
Varietà consigliata per l’Italia centro-meridionale ed insulare, la penisola iberica e la Grecia, è una varietà precoce, di media altezza, caratterizzata da un elevato contenuto proteico, un alto indice di giallo e una resistenza agli stress abiotici (siccità, elevate temperature nel periodo primaverile ed estivo) che le conferiscono una spiccata capacità di adattamento alle differenti condizioni pedo- climatiche.

Core
Ancora più sorprendente è il risultato della varietà Core.
Balzata al 4° posto, a soli due anni dall’introduzione sul mercato, la varietà segna una crescita del 188% rispetto al 2011, con un totale di 12.175 tonnellate distribuite. Varietà dal portamento eretto, di media altezza, si caratterizza per l’eccellente indice di glutine, l’elevato indice di giallo, il buon contenuto proteico e in generale per la buona tolleranza a tutte le problematiche in campo. CORE è una varietà consigliata per l’Italia centro-meridionale ed insulare.

"Questi risultati straordinari sono il frutto di una straordinaria passione: quella che io e i collaboratori Proseme dedichiamo al nostro lavoro, a quello in campo ma anche a quello in laboratorio e in ufficio - commenta Roberto Angileri, amministratore delegato di Proseme -. Proseme ha un vantaggio: il suo Dna siciliano. Per una azienda che si occupa di genetica, questa non è una questione di poco conto. I nostri campi sperimentali nascono in Sicilia, il granaio d’Italia, fin dai tempi dei romani. Le nostre varietà, che sono le eredi dei grani antichi siciliani, nascono nelle fertili valli del grano della provincia di Enna.
Il nostro modo di lavorare? Molto semplice: tanta intuizione, esperienza e schiena piegata, sotto il sole, sul campo, perché noi lavoriamo come una volta: impollinazione manuale e selezione manuale. A noi le varietà geneticamente modificate non piacciono. La nostra mission era, è e sarà sempre una sola: difendere e valorizzare la dignità del seme".

Per Pierluigi Guarise, direttore generale Gruppo Calv, "Simeto e Core  sono due varietà di grano duro che parlano da sole, al palato dei consumatori italiani e del resto del mondo, grazie alla pasta Valle del Grano. Realizzata direttamente dal Pastificio Cerere di Enna del Gruppo Calv, la pasta Valle del Grano utilizza proprio queste varietà. Gli Imprenditori Agricoli che decidono di piantare Simeto e Core hanno la certezza che alla fine del ciclo colturale, non avranno prodotto del semplice grano ma piuttosto del grano eccellente che concorrerà a creare eccellenti prodotti agroalimentari. E sono queste le eccellenze che esportiamo in numerosi paesi nel mondo, a sostegno della filiera agricola italiana.”

Newsletter

Ricevi le notizie più importanti direttamente via e-mail

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy