Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Manutenzione prevista per il 22 agosto I nostri siti non saranno raggiungibili fra le 9 e le 13
Una Mano per i Bambini

Cereali: import +17,5%, export +5,3%

Dati Anacer relativi ai primi dieci mesi del 2014. Il saldo valutario netto è -2.035,1 milioni di euro
riso-by-www-matteozanga-it-fotolia-750.jpg

Anacer: le esportazioni di riso passano da 617.000 a 611.000 t con un calo di 6.100 tonnellate (-1%)
Fonte foto: © matteozanga.it - Fotolia

Le importazioni in Italia nel settore dei cereali, semi oleosi e farine proteiche nei primi 10 mesi del 2014 sono aumentate complessivamente di 2.360.000 tonnellate rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+17,5%), rivela una nota di Anacer.

L’aumento si riscontra nelle importazioni di cereali in granella (+2,1 mio/t), tra cui il grano tenero (+647.000 t), il grano duro (+728.000 t) e il mais (+684.000 t). Risultano aumentare anche gli acquisti dall’estero sia di avena (+15.000 t) che di altri cereali minori (+28.000 t); invece le importazioni dei prodotti trasformati si riducono di 79.000 t (-8%). Per quanto riguarda il riso (nel complesso tra riso lavorato, semigreggio, risone e rotture) si registra un incremento di 36.400 t (+38%). In aumento le importazioni di farine proteiche di estrazione (+308.000 t), mentre diminuiscono quelle di semi oleosi (-31.000 t).

Le esportazioni dall’Italia dei prodotti del settore cerealicolo nei primi 10 mesi del 2014 sono risultate in aumento di 173.000 t. rispetto allo stesso periodo del 2013 (+5,3%) grazie soprattutto alle vendite all’estero di cereali in granella (+81.000 t), prodotti trasformati (+56.000 t) e paste alimentari (+47.000 t).
Per quanto riguarda il riso (considerato nel complesso tra riso lavorato, semigreggio, risone e rotture di riso) le esportazioni passano da 617.000 a 611.000 t con un calo di 6.100 tonnellate (-1%).

I movimenti valutari relativi all’import/export del settore cerealicolo hanno comportato nei primi dieci mesi del 2014 un esborso di valuta pari a 4.631,1 milioni di euro (4.420,6 nel 2013) e introiti per 2.596,0 milioni di euro (2.548,1 nel 2013). Pertanto il saldo valutario netto è pari a -2.035,1 milioni di euro, contro -1.872,5 milioni di euro nel 2013.

Fonte: Anacer - Associazione nazionale cerealisti

Tag: riso import/export export mercati mais cereali frumento

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 3 agosto a 131.904 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy