Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Giugno, luglio e agosto: previsioni stagionali su temperature e precipitazioni

L’estate parte a gonfie vele con un trend termico segnato da pesanti anomalie positive. Le precipitazioni si attesteranno entro le medie del periodo

Andrea Tura di Andrea Tura

stagionali-giugno-luglio-agosto-2017.jpg

Anomalie termiche (a sinistra) e precipitative (a destra) per il periodo giugno, luglio e agosto 2017
Fonte foto: NOAA NCEP

Ritorna il consueto appuntamento con l’analisi delle elaborazioni previsionali Noaa del modello Seasonal climate forecast CFSv2 per la previsione termica e precipitativa relativa alla stagione estiva del 2017.


Andamento termico previsto per il trimestre giugno, luglio e agosto

Sotto l’aspetto termico viene confermato l’andamento preso in esame nella precedente elaborazione stagionale, quando si paventava una primavera governata da valori termici decisamente oltre le medie del periodo con una breve, ma tutto sommato insignificante, parentesi fresca tra fine aprile e inizio maggio in grado di riportare abbondanti nevicate fino a quote collinari su gran parte del continente europeo.
Naturalmente il contributo artico non ha prodotto gli effetti sperati, chiudendo il trimestre ancora sotto valori termici ben al di sopra delle medie trentennali di riferimento.

Per il prossimo trimestre il modello indica ancora pesanti anomalie termiche su gran parte dell’Europa centro meridionale ed occidentale. Saranno più sensibili e cospicue nella prima metà dell’arco previsionale, indicativamente fino a metà-fine luglio. 
Sul lungo termine è possibile notare come le condizioni termiche tendano a normalizzarsi allineandosi con le medie del periodo su gran parte del continente. 
Le aree maggiormente colpite dal caldo saranno le centrali, ovvero i settori alpini di Germania, Francia, Austria e Svizzera, ove non sarà difficile avere anomalie positive nell’ordine dei 3 gradi.
Pesanti anomalie negative interesseranno invece gran parte del comparto russo con parziali coinvolgimenti delle estreme aree orientali europee, ove il delta dalle medie potrà raggiungere anche l’ordine dei 2-3 gradi.
Nel complesso sul lungo termine sembra assopirsi il trend di anomalie positive. Rimane da valutare se si tratterà solo di un breve periodo o qualcosa di più stabile e definitivo. Gli eccessi di temperatura significativi sono andati ad interferire sulla partenza della stagione estiva, iniziata con almeno 15-20 giorni d’anticipo. 


Anomalie precipitative previste per giugno, luglio e agosto

Le elaborazioni precipitative per il trimestre indicano pesanti anomalie negative sulla parte centrale orientale del continente europeo, mentre un lieve surplus sembra prendere piede sulle centro occidentali (Mediterraneo compreso), alcuni settori balcanici meridionali ed estreme aree costiere nord europee. 
Per il trimestre notoriamente più secco dell’anno sono quindi attese precipitazioni complessivamente nella norma o poco oltre sui settori più atlantici, mentre rimarranno piuttosto scarse sui settori più continentali, probabilmente alle prese con lunghi periodi anticiclonici (alte pressione subtropicali).
Le anomalie precipitative negative risulteranno più incisive nel mese di luglio. Col passare delle settimane potrebbero azzerarsi proponendo un rientro nelle medie trentennali di riferimento, molto utili per colmare la grave crisi idrica che sta colpendo molte aree europee.


Nota informativa

Le previsioni stagionali hanno un’attendibilità che si aggira sul 20-30%. Il maggiore interesse nell’ultimo periodo da parte della comunità scientifica porta a studi più approfonditi nel settore e quindi a risultati sempre migliori.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie Meteo

Autore:

Tag: meteo tendenza meteo stagionale

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 21 settembre a 132.247 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy