Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Gestione del terreno: Vigneto e uliveto: fresare o trinciare?
Discussione avviata martedì 7 aprile 2009 - 16:48 • viste: 18868 • risposte: 6

vigneto e uliveto: fresare o trinciare?

Scritto martedì 7 aprile 2009 - 14:48

Un docente di agraria mi dice che sarebbe meglio non fresare tra i filari del vigneto, ma semmai trinciare l'erba. Sostiene che i vigneti più moderni hanno ormai abbandonato questa pratica. Motivi? Fresando si impoverisce il terreno, si perdono in poco tempo tutti gli apporti nutritivi dati dalle erbacce che non fanno in tempo a macerare e liberare sostanze nel terreno. In più la parte superficiale di erba serve a mantenere l'umidità e a non dissecare il terreno.
Voi concordate?
Io ho sempre saputo che lo strato di erbetta è anche un focolaio di patogeni come i funghi, la peronospora ecc. Che mi dite in merito?
Grazie per le eventuali risposte.

rispondi

RE: vigneto e uliveto: fresare o trinciare?

Scritto martedì 7 aprile 2009 - 15:31

Ciao lupatso,
il tuo docente mi trova d'accordo su tutte le motivazioni da lui citate. Aggiungo inoltre che l'inerbimento facilita non poco il transito di attrezzature ed operatori che svolgono operazioni colturali. Per evitare che il tuo manto erboso diventi un "focolaio" di parassiti è sufficiente sfalciare lo stesso periodicamente (deve avere l'aspetto di un prato e non della Savana!).

Qui nella mia zona (provincia di Ravenna) è una pratica che ormai stanno adottando tutte le aziende agricole, con buoni risultati.

Alla prossima

Igor :fitogestConfuso

rispondi

RE: vigneto e uliveto: fresare o trinciare?

Scritto domenica 31 gennaio 2010 - 15:35

E' vero da un pò di anni tutti trinciano o tagliano come possono l'erba nei vigneti e negli uliveti, si forma una suola dura ed impermeabile ad acqua e fertilizzanti, se poi l'estate è molto siccitosale piante soffrono pene d'inferno, al contrario vangando (e non fresando) d'inverno gli uliveti ed i vigneti, si permette all'acqua di penetrare a fondo nei terreni e si possono fare sovesci con favino, lupinella, ecc, si inducono le radici ad approfondirsi nei terreni ed a soffrire meno nelle estati siccitose. Il risultato non è quantitativo ma qualitativo.

rispondi

RE: vigneto e uliveto: fresare o trinciare?

Scritto martedì 17 luglio 2012 - 12:46

Salve a tutti,
io sono del parere di fresare anche perchè il terreno si muove; invece, trinciando, il suolo diventa come una lastra di ghiaccio, il sole non penetra e nemmeno l'acqua e i concimi svaniscono senza penetrare nel suolo l'unico svantaggio e che si perde più tempo nel fresare che nel trinciare. Ok ciaoMolto felice

rispondi

RE: vigneto e uliveto: fresare o trinciare?

Scritto venerdì 14 dicembre 2012 - 18:54

Di vigneti ed uliveti non ho esperienza diretta ma vedo che dove si fresa di continuo la suola si forma ugualmente tra i 15 e i 20 cm di profondità (uso un mtc)e l'acqua ristagna lo stesso in suoerficie. Forse non fresare e sfalciare solo è meglio, le radici dell'erba e il tappeto ché copre la superficie mitiga la formazione della lastra e poi sfalciare credo costi meno che fresare. Inoltre fresare nella vigna porta al rischio di tranciare le radici con conseguenti possibili attacchi da parte dei patogeni terricoli.... Io sfalcerei solo

rispondi

RE: vigneto e uliveto: fresare o trinciare?

Scritto mercoledì 19 dicembre 2012 - 12:02

IgorSportelli wrote:

lupatso wrote:
Un docente di agraria mi dice che sarebbe meglio non fresare tra i filari del vigneto, ma semmai trinciare l'erba. Sostiene che i vigneti più moderni hanno ormai abbandonato questa prtica. Motivi? Fresando si impoverisce il terreno, si perdono in poco tempo tutti gli apporti nutritivi dati dalle erbacce che non fanno in tempo a macerare e liberare sostanze nel terrenno. In più la parte superficiale di erba serve a mantenere l'umidità e a non dissecare il terreno. Voi concordate? Io ho sempre saputo che lo strato di erbetta è anche un focolaio di patogeni come i funghi, la peronospora ecc. Che mi dite in merito? Grazie per le eventuali risposte.

Ciao lupatso,
il tuo docente mi trova d'accordo su tutte le motivazioni da lui citate. Aggiungo inoltre che l'inerbimento facilita non poco il transito di attrezzature ed operatori che svolgono operationi colturali. Per evitare che il tuo manto erboso diventi un "focolaio" di parassiti è sufficiente sfalciare lo stesso periodicamente (deve avere l'aspetto di un prato e non della Savana!).

Qui nella mia zona (provincia di Ravenna) è una pratica che ormai stanno adottando tutte le aziende agricole, con buoni risultati.

Alla prossima

Igor :fitogestConfuso


Sono d'accordo anche io in parte, va visto anche se il terreno è in pendenza o meno, la tipologia dell'argilla del terreno, la zona, ed il tipo di concimazione che si vuole adoperare, inoltre l'età della vigna. Non è detto che trinciare sia meglio che fresare poi basta che il periodo di febbraio o marzo quando l'erba è in stato di accestimento, stando alle temperature ancora basse ed al minimo impatto quantitativo dello sfalcio funghi e patogeni nocivi sono minimi ,mentre incominciano ad essere attivi i microrganismi utili
antoniocrescente

rispondi

RE: vigneto e uliveto: fresare o trinciare?

Scritto sabato 23 aprile 2016 - 20:47

Io credo che sia meglio tenere il campo inerbito, in tal modo, specie d'estate si evita l'insolazione diretta della terra. A tale proposito vorrei chiedere a chi lo usa, se la motofalce con lama semovente (o doppia lama semovente) risulta utile nell'eliminare l'erba in un uliveto. Voi che macchina usate per questa operoazione? Un saluto.

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard