Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Difesa da parassiti animali: Imidacloprid su Olivo
Discussione avviata sabato 31 dicembre 2016 - 11:41 • viste: 2848 • risposte: 1

Imidacloprid su Olivo

Scritto sabato 31 dicembre 2016 - 12:41

Buongiorno, sono un giovane agronomo che si dedica in maniera hobbistica all'olivicoltura e all'allevamento di una piccola colonia di api. Ho voluto scrivere su questo forum perché vorrei affrontare insieme a voi un argomento che mi preme particolarmente, ovvero la questione neonicotinoidi. Da qualche anno è stata autorizzata la distribuzione di prodotti a base di imidacloprid, in passato usato come conciante per le sementi e per la sanificazione del terreno, poi abolito perché altamente tossico per le api, e adesso reintrodotto per l'uso aereo sui nostri oliveti. Quindi la mia considerazione è: se l'abolizione era dettata dal fatto che questo p.a. fosse altamente pericoloso per la entomofauna utile, sottoforma di residuo nel polline e nel nettare delle colture trattate che venivano poi visitate dagli insetti impollinatori, mi chiedo come sia possibile che questo prodotto entri a far parte dei principali fitofarmaci utilizzati dagli operatori del settore (specialmente privati!!!) per il trattamento aereo delle principali colture agrarie (vedi Olivo)???!!!!!!SorpresoDomanda
Fatemi sapere la vostra opinione.
Ciao a tutti e auguri di Buon anno!

rispondi

RE: Imidacloprid su Olivo

Scritto lunedì 20 febbraio 2017 - 22:09

Imidacloprid è stato accusato di determinare la morte delle Api, tuttavia prove schiaccianti non sono state trovate. Dunque in via precauzionale, il prodotto appartenente alla famiglia dei cloronicotinici, fu bloccata la vendita ma solo come conciante, il suo utilizzo per irrorazione sull'olivo, come sulle altre colture non è stato mai bloccato. Non può e non deve essere usato in fioritura e si consiglia di sfalciare le erbe spontanee in fiore sotto le piantagioni.
Le ultime ricerche sembrano dimostrare che i cloronicotinici non sono i responsabili della morte delle Api.

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia