Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Tripidi su cipolla? Dicarzol 10 SP, la soluzione tanto attesa è ora realtà

L’esclusivo insetticida-acaricida Gowan Italia, già autorizzato su diverse colture ortofrutticole, ha ottenuto l’estensione d’impiego su cipolla

Info aziende
dicarzol-maggio-2017-fonte-gowan.png

Dicarzol di Gowan, la soluzione per il controllo di tripidi e acari

I tripidi rappresentano indubbiamente i fitofagi più nocivi per la coltivazione della cipolla, sulla quale possono causare ingenti danni diretti sulle produzioni, per alterazione dei tessuti vegetali, e anche non trascurabili danni indiretti, agendo come vettori di pericolosi fitoplasmi e virus fitopatogeni.
 

Fino ad ora non erano tanti i mezzi tecnici efficaci, disponibili per il controllo di questi insetti dannosi.
Oggi invece, grazie all’impegno di Gowan Italia, sempre attenta alle esigenze del settore agricolo per quanto riguarda la difesa delle colture, è disponibile una nuova soluzione di sicura efficacia ed affidabilità.

Con il recentissimo decreto ministeriale del 30 maggio 2017, infatti, l’insetticida-acaricida Dicarzol 10 SP ha ottenuto l’attesa estensione d’impiego a titolo definitivo su cipolla in pieno campo contro tripidi (Thrips tabaci, Thrips spp.) e tripide occidentale (Frankliniella occidentalis).

L’eccellente efficacia di Dicarzol nei confronti dei tripidi della cipolla è stata verificata nel corso di numerose prove ufficiali effettuate negli anni. In particolare i risultati di un lavoro svolto nel 2012-2013 in Emilia-Romagna sono stati pubblicati e presentati alle giornate fitopatologiche 2014, (consulta il lavoro realizzato dagli autori Manucci e Allegri – Consorzio Agrario di Ravenna) e ulteriori prove sono state realizzate anche negli anni successivi come visibile nell’estratto sotto riportato. 
 

Dicarzol è l’insetticida a base di formetanate, sostanza attiva di proprietà che Gowan Italia presenta in esclusiva assoluta, specificamente studiato proprio per il controllo dei tripidi, con massima efficacia sulle forme mobili (neanidi e adulti), e attivo anche nei confronti di acari, eriofidi ed altri insetti.

Agisce velocemente sull’insetto per contatto e ingestione, evidenziando un ottimo potere abbattente, e mantiene la sua attività anche in condizioni di elevata temperatura.

Dicarzol presenta all’interno della molecola due siti attivi (il tradizionale carbammato e l’inedito formamidinico) che agiscono su due diversi enzimi dell’insetto, garantendo un duplice meccanismo d'azione, ideale per la gestione delle resistenze.

La formulazione in sacchetti idrosolubili, inoltre, non sviluppa odori fastidiosi e risulta assolutamente pratica e sicura per l’operatore.

Dicarzol (con le formulazioni Dicarzol 50 SP  e Dicarzol 10 SP, già registrate anche su altre orticole come melone, cocomero e zucca in pieno campo con soli 3 giorni di carenza prima della raccolta, lattughe in pieno campo, pomodoro e melanzana) può quindi inserirsi nelle migliori strategie di controllo dei tripidi, anche in un’ottica di gestione delle resistenze, per salvaguardare, nel breve e lungo termine, le produzioni di ortaggi e il reddito dell’imprenditore agricolo.
 
Clicca sull'immagine per scaricare la brochure con ulteriori dettagli tecnici e prove sperimentale

Dicarzol®: marchio registrato e prodotto originale Gowan

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 23 novembre a 133.765 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy