Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!

Problema di afidi? Estesa l'etichetta di Dantop 50 WG

Estensione d'impiego per Dantop 50 WG su pesco, nettarino, albicocco e patata per il controllo di diversi afidi. Su patata l'estensione comprende anche la dorifora

Info dalle aziende
Dantop50WG-neutra.jpg Estensione di etichetta per Dantop 50 WG

Finalmente è arrivata. Da tempo attesa, è infine giunta l'estensione d'impiego per Dantop 50 WG su pesco, nettarino, albicocco e patata. Ottimo aficida su tutte le colture elencate, su patata Dantop 50 WG ha ottenuto anche l'estensione su dorifora, sulla quale promette di qualificarsi a breve come un nuovo standard di riferimento. [scarica il depliant, in alto a destra]

Caratteristiche
Dantop 50 WG è un aficida a base di clothianidin, insetticida neonicotinoide. Registrato da Sumitomo Chemical è distribuito in esclusiva in Italia da Isagro Italia e Siapa. Peculiarità di Dantop 50 WG sono l'elevata sistemia e la translaminarità. Queste caratteristiche gli permettono di ridistribuirsi per via xilematica e floematica nei differenti tessuti vegetali, agendo così anche su insetti non raggiunti direttamente al momento del trattamento. In particolare riesce a controllare gli insetti nocivi presenti sotto la superficie fogliare, oppure protetti nelle foglie arrotolate. Nell'insetto Dantop 50 WG si lega ai siti neuronali nicotinici dell’acetilcolina, inibendo il ripristino della funzionalità sinaptica seguente a uno stimolo nervoso. Il prodotto può impedire l’attività trofica e di ovideposizione degli insetti anche se non raggiunge il livello di tossicità letale.

Posizionamento tecnico e consigli d'impiego
Dantop 50 WG va applicato a una dose di 15 g/hl (150-225 g/ha) su melo e pero per combattere le infestazioni di Aphis pomi e Dysaphis plantaginea. Su pesco, nettarino e albicocco è registrato su Aphis gossypii e Myzus persicae alla dose di 8-12 g/hl (80-170 g/ha). Infine su patata è registrato contro afidi e Dorifora (Leptinotarsa decemlineata) alla dose di 4-12 g/hl (40-60 g/ha). Il trattamento aficida su pomacee e drupacee va effettuato una sola volta all’anno, nella fase fenologica di post-fioritura. Su patata si consiglia di intervenire alla prima comparsa dell’infestazione. In caso di necessità, ripetere il trattamento a 15 giorni di distanza. Effettuare al massimo 2 trattamenti all’anno. Il tempo di carenza è di 14 giorni su pomacee e drupacee e di soli 7 giorni su patata.

Confezioni
Il prodotto è confezionato in barattoli da 200 grammi ed è venduto in scatole da 20 pezzi ciascuna.

 

Newsletter

Ricevi le notizie più importanti direttamente via e-mail

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy