Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Con Fendt alla scoperta del Nature green demo tour

Si è conclusa con grande successo di pubblico la tournée italiana dedicata all'offerta full line in livrea Nature green

Valentina Andorlini di Valentina Andorlini

Info aziende
fendt-tour-nature-green-2017-jpg.jpg

Nature Green Demo Tour alla tappa di Minerbio, Bologna
Fonte foto: Agronotizie

Altro giro, altro tour! Dopo il successo del 1000 Vario tour, che ha visto il gigante di casa in campo per la prima volta in italia, Fendt è partita lo scorso 5 maggio da Bari con il Nature green demo tour: cinque tappe pensate per presentare, per la prima volta su suolo italiano, la full-line da fienagione accompagnata dalle serie di trattori 200, 300, 500, 700 Vario nella nuova livrea Nature Green.


Grande successo di pubblico

Ancora una volta l'affluenza ha dato ragione agli organizzatori confermando l'interesse per le manifestazioni in campo. Dopo la tappa conclusiva del 19 maggio a Vicenza, sono state oltre 2mila le presenze rilevate nelle cinque location del tour: 180 a Bari, 830 a Caltanisetta, 400 a Minerbio (BO), 190 a Cremona e 400 a Vicenza.
 
Seconda tappa di Nature Green Demo Tour svoltasi a Caltanisetta, in Sicilia
(Fonte foto: Fendt)

Ospite della tappa bolognese, AgroNotizie ha potuto vedere al lavoro l'intera offerta prodotto per colture foraggere dell'azienda tedesca e la gamma aggiornata dei trattori 300, 500 e 700 Vario nelle versioni classiche con nuova livrea, ma in presentazione alla prossima Agritechnica tra le novità prodotto nelle versioni ProfiPlus e PowerPlus. In campo "vestita" del nuovo colore Nature Green anche la gamma 200 Vario.
 
Trattori di casa Fendt in livrea Nature Green

"Un verde più vivace, potente e luminoso" come aveva spiegato Luca Zanetti - marketing specialist di Fendt - ad AgroNotizie in occasione di Eima 2016, che si sposa con lo Sky White del tetto della cabina, il Rosso Terra dei cerchioni e il Tech Grey del corpo.
 

Falciatrice Slicer: ciak si gira!

Ad aprire le danze della full-line dedicata alla fienagione sono state le falciatrici a disco Slicer, serie costituita da 17 modelli con una larghezza di lavoro da 1,66 a 9,30 metri, disponibili con condizionatori a denti e a rulli in gomma. A farsi fotografare sul campo bolognese c'era Slicer 3060 TL RC, falciatrice posteriore accoppiata al trattore Fendt 516 Vario.

Il cuore di queste macchine è rappresentato dalla barra falciante dotata di trasmissione a ruota dentata cilindrica e azionamento angolare compatto. La resistenza è assicurata dall’albero esagonale di grandi dimensioni.
 
 Falciatrice a dischi posteriore Slicer 3060 TL RC abbinata al Fendt 516 Vario

Il sistema TurboLift permette di regolare in modo continuo la pressione sul suolo della barra falciante, consentendo di reagire in maniera flessibile e spontanea a condizioni diverse e aumentando le prestazioni di raccolta.

Il dispositivo di protezione antiurto brevettato SafetySwing permette alla barra di spostarsi facilmente, proteggendola da eventuali danni in caso di collisioni con corpi estranei.
Se un disco falciante incontra un ostacolo e si blocca, la protezione da sovraccarico DriveGuard prevede un punto di rottura obbligato e la trasmissione si arresta immediatamente. Questo sistema protegge la trasmissione da eventuali danni riducendo di conseguenza i costi di riparazione.

Altro dettaglio della falciatrici Slicer è la facile sostituzione delle lame grazie al sistema di cambio rapido ComfortChange.

Sempre presenti alla tappa bolognese, accompagnate dal Fendt 724 Vario, la falciatrice frontale Slicer 310 FZ RC e quella posteriore Slicer 911 TL RC. Nel complesso, la combinazione di queste attrezzature con il trattore fornisce come risultato una macchina ampia sul campo, ma compatta durante il trasporto. 
 
 Fendt 724 Vario con le falciatrici Slicer 310 FZ RC e Slicer 911 TL RC

Tra i vantaggi delle versioni frontali Fendt Slicer segnaliamo l'ottimo adattamento longitudinale al terreno, un risultato pulito in termini di prodotto e l'altezza di sollevamento pari a 430 millimetri, che permette al trattore di girarsi agevolmente in capezzagna senza danneggiare le andane trasversali.
 

Spandivoltafieno Twister, sofisticatezza a 360 gradi

Nella categoria voltafieno al lavoro sui campi di Minerbio, la gamma Twister disponibile in 6 modelli da 4 a 14 rotori con larghezze di lavoro da 4 a 17,5 metri.

In particolare, si sono visti all'opera lo spandivoltafieno portato Twister 8608 DN e il trainato Twister 901 T in abbinamento al Fendt 313 Vario. Caratterizzate da 8 rotori da sei bracci ciascuno, queste macchine hanno entrambe larghezza di lavoro pari a 8,60 metri.
 
Fendt 313 Vario con voltafieno portato Twister 8608 DN 

Nell'offerta di Fendt per gli spandivoltafieno troviamo la versione Twister con attacco a tre punti e Twister con telaio di trasporto.
Nel primo caso, l'attacco a tre punti assicura stabilità durante la guida e un buon adattamento al terreno che riduce le oscillazioni anche a velocità di lavoro sostenute. La regolazione dell’angolo di lancio di 15, 18 o 21 gradi, garantisce una buona distribuzione del foraggio.

La versione della gamma Twister con telaio di trasporto, risulta essere compatta su strada e flessibile nell’attacco. A seconda del modello, può essere collegato a bracci inferiori, gancio di traino o forcella di attacco. Il funzionamento dell'attrezzo è sicuro anche in pendenza con il sollevamento sincronizzato.
 
Trattore Fendt 313 Vario abbinato al trainato Twister 901 T

I singoli giranti sono azionati da un albero esagonale ampiamente dimensionato e dai robusti giunti cardanici che assicurano una trasmissione sofisticata e affidabile. Montati sul lato inferiore dei portadenti in acciaio, i denti Super C - con un diametro di 9,5 millimetri - offrono un foraggio ben arieggiato, separato e miscelato.

Infine, pensato per la massima sicurezza durante il processo di ribaltamento, l’innovativo SLS (Security Lock System) interrompe automaticamente il moto dei girelli quando le due metà della macchina vengono ribaltate in alto per il trasporto.
 

Fendt Former, macchina dall'animo verde

Completano l'offerta fienagione, i ranghinatori Former offerti in 15 versioni con larghezze di lavoro da 3,40 a 12,50 metri. Provviste di 1, 2 o 4 giranti a seconda del modello, risultano particolarmente delicati sul foraggio per merito di una velocità di soli 450 giri al minuto.

A Minerbio, in azione sul campo, il ranghinatore Former 456 DN abbinato al Fendt 211 Vario e dotato di 1 rotore a 12 bracci con larghezza di lavoro di 4,50 metri e il più grande Former 8055 Pro dotato di 2 giranti a 12 bracci e larghezze di lavoro da 7,2 a 8 metri, abbinato al trattore Fendt 516 Vario.
 
Fendt 211 Vario associato al ranghinatore Former 456 DN

Tutti i modelli Former dispongono di bracci tangenziali per aumentare l'efficienza sul campo anche a elevate velocità di lavoro. I denti e i portadenti sono elastici: se si dovessero piegare a causa dell’urto contro un ostacolo, possono essere riportati nella posizione originaria a freddo.
 
Fendt 516 Vario con Former 8055 Pro

Per quanto riguarda i ranghinatori a più giranti, questi si adattano perfettamente al profilo del terreno in posizione di lavoro, ma l'effetto jet offre un ulteriore vantaggio in capezzagna: il collegamento spostato rispetto al baricentro dei singoli giranti fa si che venga sollevata prima la parte anteriore seguita da quella posteriore e viceversa in fase di ripresa del lavoro. A ciò si aggiunge la regolazione idraulica del disco a camme curvilineo CamControl, che offre oltre 50 centimetri di luce libera da terra durante le svolte. 

Per assicurare una sterzata precisa e sicura, il sistema di sterzo brevettato SteerGuard è stato ridotto a soli due giunti resistenti. Inoltre l’albero di sterzo corre all’interno del telaio, proteggendosi dai danni.


Una trincia Katana performante

Progettata in Germania e sviluppata in Italia, la Katana 65 da 625 cavalli deve la sua potenza al nuovo motore MTU BR 1500 Tier 4 Final, che garantisce efficienza e facilità di manutenzione con intervallo di sostituzione dell’olio raddoppiato. Essendo montato longitudinalmente, il motore è dotato di ottimo raffreddamento.
 
Trincia Fendt Katana 65 con pick-up P3002

Altri upgrade sono a carico della parte posteriore della trincia completamente riprogettata per offrire ampi vani porta oggetti ed un rapido accesso alla batteria. Anche il design del serbatoio è stato rivisto ed ora può essere equipaggiato a richiesta con un sistema di additivo per insilato, facilmente accessibile e monitorato direttamente dal terminale.
 
Trincia Fendt Katana 65 in campo

Rimane invariato il rompi granella a dischi V-Cracker, punto di forza della Katana 65 che offre una perfetta rottura della granella grazie all’ampia superficie di contatto tra il prodotto e i dischi in qualsiasi condizione di lavoro. Disponibili, infine, i pacchetti opzionali di fari a led.
 

Pressa quadra Fendt: efficace e robusta

Presente infine all'appuntamento di Minerbio abbinata al Fendt 930 Vario, la pressa quadra 1290 XD parte di una gamma in 5 modelli e in grado di creare balle da 120 centimetri per 90.

Il nuovo rotore di taglio a V con 6 denti per anello con velocità di 120 giri al minuto, offre resa elevata, perfetta qualità di taglio e riduzione dei consumi di carburante.
Sottoposti a continui carichi elevati, i 128 denti sono stati ulteriormente irrobustiti. Stesso discorso anche per il telaio e la camera di pressatura, che sono stati rinforzati per resistere alle massime pressioni.
 
Pressa quadra 1290 XD con il trattore Fendt 930 Vario

La camera di pressatura equipaggiata con cilindri idraulici più resistenti presenta un punto di svolta delle pareti laterali spostato più indietro così da aumentare l'attrito sui lati.

Il modello 1290 XD dotato di 26 coltelli (che possono essere dimezzati a mezzo di un pulsante) si caratterizza per una lunghezza di taglio di 43,5 millimetri. Il pickup largo 2,26 metri raccoglie delicatamente anche le andane più ampie e le due coclee di centraggio comprimono efficacemente il prodotto sin dall'inizio.

Ottimizzato, il volano ha raddoppiato il suo peso e passa ora a 545 chilogrammi per consentire un funzionamento uniforme e regolare garantendo, allo stesso tempo, un'elevata trasmissione di potenza.
 
Pressa quadra Fendt 1290 XD in azione

Sei legatori sul canale da 120 centimetri e quattro su quello da 80 provvedono alla legatura con doppio nodo, mentre il nuovo ventilatore a corrente trasversale integrato, mantenendo costante il flusso d'aria, migliora la pulizia della zona di legatura.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 22 giugno a 131.876 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy