Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Pöttinger Terrasem Wave Disc, il suolo ringrazia

L'attrezzatura per semina su pacciame costituisce una valida soluzione tanto per la protezione del terreno quanto per l'aumento delle rese. Merito del sistema Wave Disc, innovativo e versatile
Info aziende
terrasem-wave-disc.jpg

Pöttinger Terrasem Wave Disc, ideale per la semina in qualsiasi condizione
Fonte foto: Pöttinger

Negli ultimi anni, la protezione del terreno dall'erosione e il contenimento dei costi hanno assunto grande importanza in cerealicoltura e richiedono quindi di essere equilibrati correttamente per ottenere buoni output.

Dopo aver notato che la semina con lavorazione a strisce può causare compattazione del terreno, chiusura dei solchi, carenza di ossigeno, attacchi micotici e raccolti meno elevati, oggi si considera la semina su pacciame - pratica di agricoltura conservativa - più indicata per soddisfare sia le esigenze ambientali sia quelle economiche.

Per questo Pöttinger, azienda leader nella produzione di attrezzature - come ha dimostrato al Sima 2017 - ha sviluppato Terrasem, gamma di seminatrici per la semina su pacciame che, sfruttando il nuovo Wave Disc, distribuisce le sementi in modo preciso e, nello stesso tempo, conserva fertilità e produttività del terreno e riduce i costi aziendali.
Come? Semplicemente eseguendo in un solo passaggio la preparazione del letto di semina, la compattazione e la semina.

In particolare, le seminatrici del brand austriaco rimescolano accuratamente i residui colturali, formano un solco di semina pulito e privo di residui di raccolto e coprono uniformemente i semi, assicurando una buona redditività.

Terrasem, una serie universale
Pöttinger ha munito le proprie seminatrici pneumatiche di tutte le soluzioni necessarie per eseguire una semina perfetta. Con struttura corta e carrello di trasporto combinato, le Terrasem presentano ruote interne ed esterne accoppiate in modo fisso per garantire una pressione uniforme in campo e, di conseguenza, un'adeguata protezione del terreno.

Inoltre le seminatrici possiedono un sistema di dosaggio e coltri Dual Disc guidati da un parallelogramma, che consentono di deporre le sementi con cura.
I coltri a disco doppio, dopo aver tolto i residui di raccolto e la terra, formano un solco di semina uniformemente profondo ed in posizione inclinata - cosa che mantiene il solco libero dalla terra per più tempo. Una volta formato il solco, le Terrasem depositano e coprono i semi in modo tale da assicurare la crescita uniforme della coltura.

Montato su due file e dotato di dischi concavi lisci o dentellati, l'erpice a dischi lavora bene anche su terreni pesanti e coperti da grandi quantità di residui colturali e quindi esegue un'ottima preparazione del terreno non solo per la semina diretta, ma anche per la semina convenzionale.

La soluzione Pöttinger ad ogni problema? Wave Disc
Lo strumento davvero fondamentale sulle seminatrici Terrasem è però il nuovo sistema di coltivazione Wave Disc, capace di eseguire la preparazione del letto di semina in qualsiasi condizione, riducendo la lavorazione del terreno, aumentando le rese colturali e richiedendo scarsa - o nulla - manutenzione.

Disponibile per i modelli Terrasem R3, R4, C4, C6, C8 e C9 e per i Terrasem Fertilizer, Wave Disc possiede unità dischi con protezione da sovraccarico Nonstop e diametro di 510 millimetri e spazi tra le file di dischi pari a 12,5 o 16,7 centimetri.
Tali distanze interfila assicurano un'attività priva di intoppi, mentre il sistema idraulico aggiusta illimitatamente la profondità di lavoro dell'attrezzo.
 
Pöttinger Terrasem C4 in campo
 
Pöttinger consiglia un'interfila di 12,5 centimetri quando si opera in campi ad alte rese con proprietà pedologiche omogenee. Infatti l'incremento del numero di file del 17 per cento e la riduzione dello spazio di semina teorico aumentano la copertura del suolo e riducono lo spazio disponibile per le infestanti.
Diversamente un'interfila di 16,7 centimetri è indicata per terreni umidi e pesanti, con alto contenuto di argilla, e per appezzamenti con elevate quantità di residui di raccolta.

I motivi per scegliere Wave Disc
Il sistema montato sulle seminatrici Terrasem lavora il 36 per cento dell'intero spazio con distanza tra le file di 12,5 centimetri o il 27 per cento dell'area complessiva con interfila di 16,7 centimetri. Da ciò deriva una riduzione del 15 per cento nella richiesta di potenza, che si traduce in una corrispondente limitazione del consumo di carburante.
 
In più, Pöttinger individua cinque buone ragioni per scegliere le seminatrici equipaggiate con Wave Disc. Questo sistema permette: 
  • lavorazione minima nelle aree siccitose, ideale per muovere il suolo il meno possibile e ridurre l'evaporazione;
  • lavorazione leggera di terreni umidi nelle zone piovose, consigliata per prevenire il riempimento con fango delle fessure del suolo destinate ai semi;
  • basso disturbo per le infestanti resistenti alle applicazioni di erbicidi;
  • semina precoce, quando il terreno è ancora umido;
  • riduzione dell'erosione.

Wave Disc è indicato nelle regioni aride, perché, disturbando solo la fascia a lato del seme - ampia 50 millimetri - riduce effetivamente l'evaporazione del suolo e consente di trattenere l'umidità nella parte di terreno non lavorata.
D'altro canto, le seminatrici Terrasem Wave Disc risultano efficienti anche su suoli umidi o allagati, poiché muovono poco il terreno e quindi evitano che il fango prenda il posto del seme.

Oltre a rendere possibile la semina in condizioni borderline, l'innovativo sistema permette agli agricoltori di anticipare il periodo di semina e di lavorare in aree dove si osserva resistenza agli erbicidi. Un'alta resistenza delle infestanti significa che più semi devono essere piantati nella fessura per contrastare la crescita delle malerbe.

La minima lavorazione riduce l'avvio della germinazione delle infestanti e reprime la vernalizzazione, mantenendo la situazione sotto controllo durante la semina primaverile, anche in aree con resitenza agli erbicidi.
Wave Disc è indicato perfino per la semina autunnale: riducendo al minimo il movimento di suolo, non lascia cavità nell'orizzonte lavorato e crea condizioni di germinazione inadatte per le infestanti, oltre che per le lumache.
 
Sistema Wave Disc, montato sulle seminatrici Pöttinger Terrasem R3, R4, C4, C6, C8 e C9 e Terrasem Fertilizer

Non finisce qui. Smuovendo i residui solo lungo le file, Wave Disc consente ai residui dell'area non lavorata di mettere a disposizione acqua e nutrienti per la coltura in fasi successive. Ciò ha influenze positive sullo sviluppo giovanile delle piante coltivate, le cui radici crescono nelle zone tra le file e non lasciano chance alle infestanti.

Infine la conservazione della struttura del suolo garantita da Wave Disc minimizza l'erosione eolica. Infatti, eseguendo una minima lavorazione, lascia dietro di sè una minore percentuale di terra smossa e ciò porta ad un trasporto più difficoltoso delle particelle fini di suolo ad opera del vento.
I vantaggi sono evidenti anche quando si verificano acquazzoni, dato che i terreni sottoposti a minima presentano minori ristagni e rare suole di lavorazione.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 20 aprile a 131.866 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy