Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Bio, cresce il "made in Basilicata"

La regione sta investendo in una importante riconversione della propria agricoltura

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

regione-basilicata-a-biolife-2017.jpeg

La Basilicata punta sul biologico, come testimonia la sua presenza all'appuntamento Biolife
Fonte foto: © Regione Basilicata

La Basilicata tra il 2015 ed il 2016 ha incrementato la superficie agraria utile coltivata in biologico di oltre il 91% portandosi a 95.371 ettari, secondo il Sinab, molti di più di una regione come la Campania, che pure conosce uno sprint di oltre il 144%. E la Lucania punta molto su questa rapida e importante conversione.
"Cibo di qualità, sicuro, che fa bene e rispetta l'ambiente. Questa l'equazione che c'è dietro la scommessa del bio in Basilicata" dice Luca Braia, assessore regionale alle Politiche agricole e forestali.

"La Basilicata del biologico - prosegue l'assessore - dopo essere stati regione dell'anno nel 2016, è stata presente per il terzo anno consecutivo con uno stand collettivo coordinato dal Dipartimento Agricoltura, dal 9 al 12 novembre a Bolzano al Biolife, fiera specializzata nel biologico, con tre consorzi beneficiari della Misura 3.2 relativa alla promozione del Psr Basilicata 2014-2020 e due aziende”.

L'avanzamento del biologico è frutto degli effetti della scelta di politica agricola territoriale che, con il Programma di sviluppo rurale della Basilicata 2014-2017, ha investito oltre 87 milioni di euro, proprio sul sostegno dell'agricoltura biologica, caratterizzando di conseguenza la qualità dell'agroalimentare lucano nelle dimensioni della sostenibilità e della salute. 

“A Bolzano - sottolinea Braia - abbiamo portato ancora una volta una presenza collettiva e corale, con uno stand di impatto che racconta un intero territorio e le sue produzioni e un paniere di prodotti lucani bio composto da miele lucano, pasta di farro, cereali, legumi, ortaggi, peperoni cruschi, salumi, tartufo e olio extravergine d'oliva anche da gustare”.

“Con l'incremento significativo di consumo di prodotti biologici nazionali – conclude Braia - siamo convinti che la Basilicata possa e debba sicuramente guadagnare uno spazio di mercato in cui le eccellenze nel biologico, aggregate magari in un paniere territoriale da offrire ai consumatori, siano conosciute e riconosciute”.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Basilicata

Autore:

Tag: agroalimentare biologico fiere psr

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 16 novembre a 133.856 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy