Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Call4ideas, nuove idee per innovare la Maremma

Dal 25 luglio l'incubatore di imprese BeeCo Farm accetterà proposte innovative per finanziare e promuovere 3 nuove start-up agricole. Disponibili 50mila euro ad azienda, servizi logistici e di consulenza

lampadina-ambiente-idee-green-innovazione-sostenibilita-by-goir-fotolia.jpg

Maremma, una chiamata per idee innovative in agricoltura
Fonte foto: © goir - Fotolia

Una chiamata per idee dedicate all’agricoltura tecnologica. E' il progetto Call4ideas 2017 che BeeCo Farm, l'incubatore di aziende specializzato per l'agricoltura con base in Maremma, ha presentato alla Coldiretti di Grosseto insieme al Polo tecnologico di Navacchio a Pisa.

A disposizione 150mila euro per 3 aziende per un progetto di start-up che riguarda l’innovazione in agricoltura e che ha come obiettivo quello di portare la Maremma ai vertici dell'agroinnovazione italiana.

Alla presentazione oltre a Luigi Galimberti, fondatore di BeeCo Farm, hanno partecipato il direttore di Coldiretti Grosseto Andrea Renna, il presidente di Coldiretti Grosseto Marco Bruni e il presidente della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno Riccardo Breda.
Presenti anche il presidente e il direttore del Consorzio agrario del Tirreno Massimo Neri e Michele Falagiani, il presidente del Consorzio 6 Toscana sud Fabio Bellacchi, il presidente della cantina i vignaioli del Morellino di Scansano Benedetto Grechi, il presidente del caseificio di Manciano Carlo Santarelli e i dirigenti dell’organizzazione tra cui Fiorella Lenzi e Cesare Rosati.

L'idea è quella di sostenere le migliori idee affinché provino ad affacciarsi sul mercato, non rimanendo solo idee nel cassetto, anche con la convinzione che il lavorare su idee innovative possa contribuire a creare una nuova cultura di impresa al di là ogni risultato.

Lo scopo è dare un nuovo slancio all’agricoltura per mezzo della tecnologia, della digitalizzazione, i social network e tutte quelle innovazioni che hanno invaso gli altri settori dell’economia.

Alle tre migliori idee verrà offerto un percorso di accelerazione di 4 mesi in Maremma, finalizzato alla realizzazione dei progetti attraverso strumenti, formazione e reti di collaborazioni.

Un percorso che porterà le nascenti start-up a stretto contatto con grandi aziende e potenziale investitori che le accompagneranno fino al lancio sul mercato.

Inoltre consulenti e tecnici accompagneranno le aziende nella loro attività di crescita e di lancio e una borsa da 20mila euro più 30mila euro in servizi, saranno a disposizione dei neo imprenditori per validare la loro idea, il loro prodotto e il loro modello di impresa.

La Maremma sarà così promotrice di trasformazione, innovazione e cambiamento per disegnare un nuovo futuro radicato sulla valorizzazione del territorio, sulle opportunità per i giovani di realizzare innovativi progetti d’impresa e sviluppare una nuova economia e nuovi modelli educativi.

La chiamata delle idee, cioè l'apertura delle candidature, inizierà il 24 luglio 2017 e terminerà il 26 settembre.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Coldiretti Grosseto e visitare il sito della BeeCo Farm.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 21 settembre a 132.247 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy